Titulo

Vittoria Paton SC-Project Reparto Corse al TT 2017



Giornata storica per il motociclismo italiano.
Erano ben 14 anni che il tricolore non sventolava al Tourist Trophy, sull’Isola di Man, la corsa su strada più famosa al mondo, la Paton è riuscita in questa epica impresa.


Ad interrompere questo digiuno non è stata una grande casa motociclistica che produce migliaia di mezzi all’anno ma una realtà artigianale, nata a Milano dalla passione di due ex meccanici della Mondial, Giuseppe Pattoni e Lino Tonti, nel lontano 1958.


Il 7 giugno, sull’Isola di Man ha preso il via la gara della categoria Lightweight, dedicata alle supertwins, bicilindriche 650 derivate dalle moto di serie. Quest’anno Paton ha deciso di presentarsi in forma ufficiale schierando due moto ed una squadra di tutto rispetto composta da Stefano Bonetti, l’italiano più veloce di sempre sull’Isola di Man e l’esperto Michael “the blade” Rutter, già vincitore di 4 TT e re indiscusso di Macau.


Michael Rutter ha concluso in prima posizione, dominandola dall’inizio alla fine, la gara delle Lightweight.


Anche il compagno di squadra, Stefano Bonetti, ha iniziato alla grande e stava portando a casa uno storico podio fino a quando un problema alla pompa di benzina non ha messo fine alla sua strepitosa gara.



Stefano Bonetti che era stato ospite delle nostre pagine con la sua iniziativa "Metti il nome sulla carena", quindi anche quest'anno il RocketGarage ha trovato il modo di essere presente a una delle gare più belle al mondo  


La S1 , base per la moto S1-R Lightweight , è una moto dalla costruzione classica, con telaio in tubi d'acciaio, la forcella telescopica da 43 mm completamente regolabile e ammortizzatori posteriori Ohlins. Le sovrastrutture sono di stampo chiaramente vintage, con carena, serbatoio sottile e lungo e un codino con la doppia striscia di led. Sfrutta il motore della Kawasaki ER-6n scelto per il il cambio estraibile, la distribuzione a doppio albero a camme in testa e la fasatura a 180°.


La S1-R Lightweight è equipaggiata con sospensioni Ohlins, impianto frenante Brembo con dischi TK e cerchi alleggeriti OZ Racing di derivazione Moto2 ed impianto di scarico in full titanio prodotto dal reparto R&D di SC-Project. La S1-R Lightweight sarà gommata Metzeler con i RACETEC RR, pneumatici sviluppati e testati proprio per le gare su strada.



No comments

La libertà di opinione verrà rispettata sempre, nei limiti della legalità. Qualora si ravvisino commenti offensivi ovvero in violazione di una qualsiasi normativa in vigore, il commento verrà cancellato ma conservato (con il relativo indirizzo ip di pubblicazione) per una eventuale azione legale.

RocketGarage Design. Powered by Blogger.